Manchester United potrebbe virare su Ismaila Sarr che sarebbe un’economica alternativa a Jason Sancho.

La figura di Sarr

Questo calciatore sengalese, attaccante o ala del Watford e della nazionale senegalese. Ha debuttato il 13 agosto 2016 alla prima giornata di campionato, a febbraio 2017 ha segnato il suo primo gol. In estate 2017 si è trasferito a Rennes, il quale il calciatore preferiva rispetto al Barcellona. A gennaio 2017 ha fatto anche il suo debutto internazionale per il Senegal alla Coppa d’Adrica 2017 in Gabon e ha allora giocato in tutte le partite.

Ora Fa parte del Waford a partire dal 2019, quando ha stipulato il contratto per circa £ 25 milioni e ha subito impressionato tutti nella sua stagione di debutto in Premier League. Anche nel 2019 è stato indicato dall’UEFA come uno dei 50 giovani più promettenti per la stagione successiva (19/20).

Manchester United è stato uno degli argomenti principali termine dell’ultima sessione estiva del calciomercato.  Il direttore sportivo del Watford, Filippo Giraldi, rivela di essere stato in trattative con il club stesso. “Credo che Ismaila Sarr, essendo un calciatore molto giovane, un giorno sicuramente se ne andrà. Ha perso l’occasione, ma ha in questa stagione ha segnato nove gol e ha fatto nove assist, decide in merito alle partite di campionato. Il Watford è fortunato che Sarr abbia deciso così.

“Eravamo davvero vicini, ho condotto personalmente le trattative. Non siamo riusciti ha trovare un accordo” – ha detto un rappresentante del club nel podcast “Here We Go”. Secondo le informazioni mediatiche, il Manchester United avrebbe pagato per il 23-enne anche 40 milioni di sterline. L’attaccante svolge un ruolo essenziale nella squadra di Xisco, giocando 34 su 39 partite nella Championship e la Coppa d’Inghilterra. Giraldi sottolinea anche quanto siano importanti per la squadra le capacità del giocatore.

“Sarr ha la capacità di influenzare il corso di ogni partita che gioca e ciò capita raramente. Si può notare che le ali veloci diventano sempre più importanti in campionati come Premier League. È stato il primo responsabile del gioco nella partita contro Manchester United e Liverpool. Dobbiamo fare il tutto possibile per proteggere i giocatori di questo tipo. Dall’altro lato devi mettere la squadrain una situazione in cui la qualità della loro tattica deve brillare. Visto che sono in un club come Watford, non hai quattro  cinque giocatori che possono deciderela partita. Ne hai uno, due o tre. Ad esempio, se hai [Jack] Grealish, devi mettere la squadra in una condizione in cui Grealish può influenzare il gioco. Con Ismaila è lo stesso. „– ha concluso il direttori sportivi.

Sì vedrà sicuramente se vale la pena piazzare le scommesse sportive su Sarr.